Strategia contro Daesh

A Washington e a Bruxelles (NATO) si discute animatamente di un “Cambio” di strategia contro il Daesh,cosa che considero “utile ed urgente”!Meno di un mese fa’ l’ottimismo imperava sia a Washington (politica) che al Pentagono,il Generale Paul Funk (novello Ercole alle stalle di Augias),incaricato a “riformare” le Forze Armate Irakene (sic!) era euforico,dichiarava il 9 Aprile,””Il nemico é in ginocchio…noi lo affronteremo ovunque e le Forze Irakene lo staneranno dal Paese”” (ipersic!!) i fatti ahimé non corrispondono ai voti!Il 17 maggio il Daesh piantava la bandiera a Ramadi(terza citta’ Irakena),tra l’altro impossessandosi del “solito” arsenale “abbandonato dagli Irakeni…( alcune decine di carri armati tra i quali 35 Carri Abrams nuovi di pacca!!).Come d’ uso la stampa NON specializzata,ha ricominciato a dire stupidaggini tipo “”Questa guerra puo’ essere perduta”-che scoperta!!-Bisogna riconoscere che i migliori propagandisti del Daesh sono proprio i media Occidentali “aiutati” dagli strafalcioni di dotti e presuntuosi Ufficiali di Stato Maggiore(come da tradizione! in Italia,in Accademia,si diceva di loro “”Beli,biond e …bestie”).Il 21 maggio,una nota “top secret” riconosceva che bisogna dare atto che “Bashar é il male minore” e che i Russi “lo avevano compreso”-con un ultima ammissione desolata “” solo l’Iran puo’ bloccare i daesh”-una autentica bestemmia a orecchie Saudite e limitrofe!!Per ultimo c’é stata la dichiarazione al Senato di Ashton Carter (Segretario Difesa e Capo del Pentagono) “” I soldati Irakeni NON hanno voglia di combattere ,preferiscono scappare”” é stato necessario un intervento del vicePresidente Biden,che ha dovuto telefonare al Primo Ministro Irakeno,per dirgli della SUA grande stima per le Forze Armate Irakene…(!!!)Visto che parliamo di cose “tristi” non trascuriamo lo Yemen,che i Sauditi considerano il cortile di casa,e che bombardano con lena “per impedire che gli Iraniani si installino” Permettete una piccola cattiveria,l’Aviazione Saudita ha bombardato TUTTI gli aeroporti dello Yemen,salvo… quello di Al-Mukalla,capoluogo di Hadramaout,proprio sull’ Oceano Indiano,”conquistato” dai nipotini di Ben Laden di Al Qaida nella Penisola Arabica (AQPA), aggiungo che aerei cargo senza immatricolazione (parecchi Ukraini?forse?) vanno e vengono scaricando… scatolette di sardine? qualcuno pensa veramente che i “servizi” di mezzo o tutto il mondo,siano proprio “fessacchiotti”??

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...