Psycopatico for President

E adesso sulla scena mondiale arriva Rodrigo Duarte Presidente delle Filippine,non c’é che dire al peggio non esiste limite.Conoscerete senza dubbio un po’ delle Crasse Idiozie della sua debordante biografia. Vi servo qualche chicca,del Duarte pensiero (!!)” Quando saro’ Presidente trafficanti,scippatori e buoni a nulla, farete ben andarvene (dove?) perché io verro’ a …uccidervi!” e porta ad esempio il suo periodo da sindaco di una minuscola cittadina del sud delle Filippine. Egli appellandosi al “piccolo popolo” (plebe?) proclama semplicemente “”Ammazzate questi incul…ti” semplice ma chiaro!L’avvocato (dice di esserlo..) Duarte 71 anni ,ha un programma di governo semplice semplice -ammazzare 100.000 delinquenti e buttare i loro corpi nella baia di Manila “per ingrassare i pesci” (anche ecologista!!)pero’ offre una speranza ai suoi oppositori( se  ancora vivi!) “se non riesco a stoppare il crimine in sei mesi…uccidetemi!”A chi gli dice di essere un dittatore lui,il sincerone; risponde “SI! lo sono!!”Viene accusato di avere ai suoi ordini degli squadroni della morte,e di avere fatto uccidere almeno 1.000persone,lui risponde NON sapete contare sono “almeno” 1.700; “”IO stesso negli ultimi mesi ne ho uccisi almeno tre!” Vi ricordo tutti gli articoli enfatici della stampa occidentale inneggiante  alla “nuova democrazia ” dopo la caduta del torvo Marcos e della moglie Imelda (nota per le migliaia di paia di scarpe!) con la pia Presidente Aquino e del potere di persuasione della Chiesa.Proprio qualche mese fa’ Papa Francesco é stato nelle Filippine e si é beccato dal Gentiluomo in questione, l’epiteto “di figlio di P” Il buon Trump al confronto é Paperino….!!

Annunci

7 Comments

  1. Le democrazie non sembrano godere di buona salute, ultimamente… ha un profilo riformista, il mite Duarte, con un programma davvero moderato! Vorrei dire poveri filippini ma non mi riesce… come si fa a votare uno così? Dipenderà dai misfatti degli altri? Diranno anche loro: le abbiamo provate tutte, proviamo pure questa? O hanno bisogno di qualcuno che li comandi piuttosto che li governi?

    1. Sicuramente un po’ tutte assieme le sue giuste ipotesi,é ovvio che la prima risposta che viene alla mente é…”ve lo siete votato, quindi…affaretti vostri” ma (con le debite differenze!) qualcosa del genere é ben accaduto in Italia con Berlusconi (ne ha combinate di sciocchezze…ben coadiuvato da parecchie persone…..lombarde?!) questo per il ns “piccolo” pollaio,ma vale x gli Americani (Bush? un genio!!) Argentina…da Peron e una schiera di successori…(pensi,gia’ Garibaldi si scontro’ con un “democratico” ….Rosas) la scelta democratica é questa,ha un “solo” vantaggio,qualche volta!,che con le nuove votazioni…si possa cambiare! Dubito di averle risposto compiutamente…..ci ho provicchiato! saluticordiali (e Cuba?)

      1. E si, anche qui ci abbiamo messo del nostro… un ventennio di mr. B ha operato un cambiamento antropologico della nostra cultura e della nostra politica. Ed ha fatto scuola nel mondo, pare… Trump… ricordo quando prendevamo in giro, negli anni 50 e 60, le “democrazie” sudamericane, i populismi… si diceva: ma va, da noi non potrà mai succedere… mai dire mai, come l’andare a Cuba! 😊 Buona giornata…

  2. D. Ti ho….”localizzato” inviandoti una mail,mi fa’ piacere sentirti….anche se sei TU all’altro capo del mondo!

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...