Nucleare x “barboni”

Un organismo con buona reputazione,sale vertiginosamente, nella considerazione dei Governi appartenenti alla Nato (con la sponsorizzazione dei loro Servizi),il 9 giugno scorso ha pubblicato uno studio importante sui rischi di terrorismo nucleare.L’Istituto in questione é ‘International Luxemburg Forum,nel cui Consiglio d’Amministrazione,siedono personaggi come lo svedese Hans Blix, anziano Direttore della Agenzia Internazionale dell’Energia Atomica (fu lui a contraddire Bush,sulla NON  esistenza di armi e programmi nucleari di Saddam), William Perry gia’ Segretario alla Difesa,Capo del Pentagono (USA),Igor Ivanov ex ministro della Difesa Russo,Des Browne anziano ministro della Difesa Britannico,per nominare i piu’ noti.Questa Istituzione ha presentato uno studio approfondito, alla Conferenza degli esperti di armamenti nucleari,in corso ad Amsterdam,il 9 giugno,attirando subito l’attenzione di tutti gli addetti ,inclusi quelli dell’intelligence.Vi cito un passaggio,interessante “””Lo Stato Islamico (io dico Daesh!) ha gia’ condotto attacchi chimici in Siria.Noi sappiamo che questa organizzazione vuole andare piu’ lontano,portando un attacco “nucleare” fin nel cuore d’Europa.Una aggressione utilizzando una bomba “sporca” é una ipotesi altamente probabile.”””Dal rapporto,molto articolato, é nata una vivace discussione,con pro e contro,i diplomatici normalmente dubbiosi e scettici ,”é una sovrastima dell’avversario!” facendo rilevare che in una lista trovata in un covo nel 2015,con liste di possibili obbiettivi e addirittura pedinamenti di alti dirigenti di Centrali Nucleari,in Francia e in Inghilterra (ipotesi di sequestri o per introdursi nelle centrali?) era sta classificata come una fanfaronata. I Militari e i Servizi,invece considerano  “possibile” l’ipotesi.Gli estensori del rapporto,hanno ribadito che ci sono non indizi,ma concrete “prove” che attestano azioni,conferenze ,ordini,da parte dei vertici di Daesh,per quanto riguarda il “nucleare”,quando nel 2014 occuparono Mossul,perquisirono freneticamente delle istallazioni e depositi (ospedalieri) alla ricerca di materiale radioattivo. Nell’autunno del 2015 piu’ gang della criminalita’ dell’est (quattro) avrebbero iniziato trattative per la vendita di materiale radiattivo,ma sono state classificate come tentativi di truffa! (a Daesh?). Sommessamente rammento,che mi sono occupato di traffici nucleari, negli anni 90,sono (ad oggi!) l’unico ad avere sequestrato con una serie di operazioni (cattive) parecchio materiale fissile.. ripeto,parecchio!!Adesso é forse piu’ complesso, allora c’era il “buon” Abu Nidal,….poi  sono venuti,se possibile,piu’ sanguinari e determinati i nipotini,  Ben Laden e compagni, fin ai giorni attuali il Daesh.

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...