Russi e Americani in Syria

In Syria si incontrano (una volta in piu’) due politiche antitetiche,due visioni del mondo e della storia.Curiosamente si confrontano anche due differenti concezioni militari. Viene da sorridere,se queste “differenze” non significassero due diversi modi di uccidere,perché infine é questo l’uso della guerra e della dottrina militare.I Russi hanno schierato in Syria,mezzi sofisticati,,es gli S.400 anti aerei (che sono tremendi per gli aerei di qualsiasi aeronautica!) ma schierano anche i “vecchi” SU 24 o SU 25 (Frogfoot in codice Nato),vecchietti ma molto efficaci per il tipo di guerra in corso.Alle azioni hanno partecipato anche i Tupolev BlackJack,equivalenti dei B1 sofisticati bombardieri americani (entrambi secondo me per dare agli equipaggi un po’di allenamento).Dalla parte “Occidentale” diciamo pure gli USA,gli altri Inglesi,Francesi…Tedeschi,fanno poco piu’ che da comparse,in viaggi turistici! Gli Usa dicevamo,schierano invece il meglio del loro arsenale ,tutti gli aerei dell’ultima generazione,spremendo la loro logistica al massimo con esito oggettivamente positivo,( per la logistica) non per l’usura di equipaggi e aerei!Proprio in qusti ultimi giorni da notizie riservate,risulta che gli Americani,”copieranno” alcune delle metodologie Russe. Riduzione dell’uso (enorme) di bombe a guida laser-costosissime- e rimettono in linea di battaglia i vecchi  B52,oggi declassati a “camion x bombe”calcolando che un B1 sofisticato,costoso porta 2,5 tonnellate di bombe il vecchio caro B52 ne porta quattordici volte di piu’! al diavolo il bombardamento “intelligente”,mentre fino a ieri,sogghigniavano che i Russi per fare fuori un bunker speciale hanno impiegato TRE incursioni di squadre da tre aerei per volta ,piazzando nelle prime due le bombe nel raggio di 50 metri. Chiacchierando con un buon conoscente russo,mi spiegava (questa volta sorridendo LUI!) che nella seconda guerra mondiale (loro la chiamano guerraPatriottica),i  Panther e Tigre tedeschi erano superiori ai loro T34 (Stalin),tant’é che l’ordine per i Russi era di non accettare battaglia se erano meno di Tre…gli Americani invece usavano cinque contro uno! asseriva che per rompere un muro bisogna avere una grossa mazza,senza troppo perder tempo in “diavolerie” tecnologiche”! Ha aggiunto un dettaglio che merita la vostra attenzione,negli ultimi 50 anni ha ucciso molte piu’ persone l’AK47 che…la Bomba Atomica! Dottore Stranammore…. statti buono…..(bitte!)

Annunci

4 Comments

  1. CARO Romulus,lei fa’ le battutine,con il risultato che il commento viene cancellato,come spam! reiteri pf,cosi’ mi “consentira’” a rispondere a lei e ai lettori… cordialita’

    Mi piace

  2. Ma io mi chiedo: se si fa una guerra bisognerebbe sapere perché. Quando si vince? Da quello che capisco, ma lei è un osservatore senz’altro più addentro, gli obiettivi dei russi e degli americani (più alleati) non sono proprio coincidenti. A parole tutti vogliono sconfiggere l’Isis; ma la Turchia e l’Arabia Saudita pure? E, ammesso che sia sconfitta (con tutte le bombe che gli scaricano sopra, a questo punto, non so cosa rimarrà vivo da quelle parti) tutti gli altri che fine fanno? Il cosiddetto Esercito Libero? Tutte le bande di Al Qaeda? Ad un certo punto o ci si ferma e ci si siede attorno ad un tavolo, oppure non si può continuare a tirar bombe all’infinito…o si (?).

    Mi piace

    1. Buona sera,grazie per il suo scritto.Prometto che nei prossimi giorniscrivo un post,sull’argomento. Lei ha ragione,ed é simpatica la domanda.. chi vince? Posso-per ora!-fare un piccolo esempio.Parecchi anni fa’gironzolavo in Vietnam,ci fu una grande offensiva (dei Viet) detta del Tet,persero sul piano tattico-con gravi perdite-vinsero sul piano strategico politico. Tra le altre ci furono violenti bombardamenti USA su una cittadina Ban Tre,ricordo un comunicato che mi fece ridere,””abbiamo distrutto la citta’…ma l’abbiamo liberata” a presto… come mi sento vecchio! saluti

      Piace a 1 persona

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...