INDIA, Rafale… e MARO’

Direte cosa c’entrano i Maro? leggete pf,forse non é una semplice suggestione.Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica indiana, Norman Anil Kumar Browne,batte il tasto della debolezza della sua aeronautica,di fronte le forze aeree Pachistane e Cinesi,da circa tre anni,fin qui fa’ il suo mestiere cercare di rendere la sua arma,la piu’ efficente ed efficace possibile,di fronte i potenziali competitori,sottollineando “anche” che entrambi sono potenze nucleari.La massa degli aerei indiani é piuttosto sorpassata,salvo l’ultima linea di intercettori e potenziali vettori nucleari sono 51 aerei Mirage 2000,che comunque sono in corso di rinnovamento tecnologico,presso gli stabilimenti Dassault.Il discorso tecnico strategico del Maresciallo dell’Aria Kumar Browne é sempice e lineare “”Le nostre relazioni con il Pachistan sono pessime da piu’ di sessanta anni,oltre le guerre guerreggiate,gli incidenti di frontiera sono endemici.Quanto alla Cina,grande potenza nucleare,la sua ascesa come potenza militare é fuori discussione,forze speciali cinesi non si creano problemi a penetrare in territorio indiano”” con questo semplice argomento insistito,ha convinto l’autorita’ politica,specie dopo l’avvento al potere del Primo Ministro (nazionalista!),Narendra Modi,che ha ascoltato con orecchie interessate.I francesi hanno giocato le “loro” carte con sapienza,accogliendo la delegazione militare indiana,guidata proprio dal Maresciallo Browne,con gran fasto.Naturalmente tutti gli “altri” produttori di aerei si sono lanciati in offerte,piu’ o meno allettanti.I “soliti” F16 ed F18 americani,il Typhoon europeo,per il quale si é mosso uno scialbo Cameron e gli altrettanti soliti Mig e Sukhoi,malgrado una tradizione di acquisti sovietici e adesso Russi.Intanto agli estasiati francesi sono stati chiesti “alla maniera egiziana”pronti e subito 36 Rafale,con due Airbus 330 per renderli radar (650 milioni eu) i 36 aerei invece costano sette miliardi,addestramento piloti e tecnici inclusi,all’orizonte l’acquisto dei 126 “da produrre” magari su licenza é in corso di trattativa,e appare quasi ovvio,considerando la prima linea di cui abbiamo discusso.Mi domanderete e i Maro’ cosa c’entrano? suvvia i rapporti Francia ed India sono rosei,alla Francia oltre la “cuginanza” ci lega un rapporto ben forte sia diretto che Europeo,qui si tratta di agire bene,veloce (Il presidente Renzi,sembra un tipo veloce!),senza ferire suscettibilita’ indiane,risolvendo tutto in “ambito Europeo!” tutti felici e contenti?!!

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...