LIBYA… un problema

Certo la LIBYA é un problema,Politico Militare Economico e di Guerra al Terrorismo.Questa, si!é anche un autentica guerra al terrorismo,senza bluff,menzogne alla Bush,giochini geopolitici. Analizzare la stupidita’ cosmica con cui ci si é mossi fin qui, sara’argomento di prossimi articoletti.OGGI,affrontiamo le scelte che attendono l’Europa,l’America,la NATO,che finalmente ritrova la sua autentica ragione sociale,senza inutili sfide all’Est,ma anzi coinvolgendo l’Orso Russo,perché l’avversario é il medesimo,in Cecenia,in IrakSiria,in NordAfrica,nel Sahel, la faglia del terrore si prolunga fin in Afganistan-senza dimenticare quei matti di Boko Haram.Torniamo alla Libya,dire che il “Califfato”sia alle soglie di “ROMA”,é dire delle sonore cavolate, in quel paese,ci sono due “governi” uno a Tripoli,con gli islamisti apparentemente moderati-sic!-un altro governo é a Tobruk,riconosciuto internazionalmente, dove oltre al “Presidente” Al Thani c’é il “generale” Haftar,riconosciamolo,ben ripescato dalla Cia,ma “usato”in modo distratto,senza reale coerenza! Piu’ in basso,si fa per dire,ci sono decine di tribu’ riunite in clan,detentori di un potere di coesione reale,qualcosa di assai simile delle Girga afgane.E qualcosa di simile dovrebbe essere realizzato in Libya,arruolando quelli meno peggio,e “trattare” con quelli di Tripoli,per l’intervento terrestre,diciamo pesante ci sono ben disposti,gli egiziani,i tunisini forse anche gli algerini,che avrebbero parecchio dafare, nel sud.Agli occidentali oltre l’intervento logistico,caposaldi “alla maniera dell’invasione del 1901”-ironia della sorte.In mezzo a questo apparentemente confuso quadro,ecco i terroristi,che si richiamano al Califfato,ma che sono “soltanto” alcune decine di migliaia,certo ci sara’ una sarabanda di autobomba,attentati,ma si possono sconfiggere,NON -solo-militarmente ma “politicamente”,ecco il quesito che vi pongo …abbiamo dei politici degni di questo onere?io qualche dubbio,l’ho,ma sperare NON é peccato

Annunci

4 Comments

  1. I nostri politici parlano della via “diplomatica” da seguire, ma qual’è? Ancora non si sa, siamo sempre nel paese dei “voltagabbana” ricordiamocelo !!!!

    Mi piace

    1. Buonasera,la via diplomatica cui accennano é la procedura di “”colloquiare” con quasi tutti.. !semplificata é una tattica pagante,che comunque deve essere sostenuta con una capacita’”violenta”-sembra cinismo ma é la realta’ delle cose.Nel periodo dei sbarchi albanesi,i “servizi” regolarmente sabotavano le imbarcazioni degli scafisti…conclusione,pian pianino il problema é stato risolto.saluti

      Mi piace

  2. Il mio amico è un grande esperto di Libia, magari lo richiamano………….condivido la Sua analisi. Poi i nostri service in Libia sono molto forti…………vero.

    Mi piace

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...