Tecnologia Italiana

Senza continuare a piagnucolarsi addosso,la tecnologia Italiana,ottiene riconoscimenti nel campo difficile delle forniture miltari.In Congo,le Nazioni Unite,nella persona del massimo responsabile per gli equpaggiamenti,Hervé Ladsous,ha comprato “direttamente” dei droni Falco Selex ES,gruppo Finmeccanica. Il Falco ha una autonomia di ben 18 ore ad una quota di 10.000 metri. I Falco saranno utilzzati in Congo,si parla molto seriamente di dislocarne una mezza dozina in Mali,per l’osservazione delle zone di Gao e Toumbuctu,interessante anche la gestione e manutenzione,effettuata da una societa’ privata. I droni “Italiani” si incontreranno con i Reaper MQ9 Americani e Francesi,con base in Niger.Sara’ importante provvedere ad una protezione molto accurata del personale,bersaglio privilegiato per attacchi o peggio rapimenti!Presto o tardi qualche aereo impegnato sui numerosi fronti “cadra’”per incidente o abbattuto,immaginate la “decapitazione” di un equipaggio!,il 9 Giugno scorso un Mirage 2000,é andato giu’,l’equipaggio si é lanciato,con l’intervento rapido del 2nd REP,Commandos Paracadutisti Francesi,’aereo é stato sostituito da un aereo ed equipaggio dello Squadrone da Caccia “Champagne”.

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...