Dispiegamento Specials Forces USA

Il Corriere della Sera,a firma del Giornalista Olimpio,parla del nuovo dispositivo USA,da Sigonella, proiettato nello scacchiere Tunisino-Libico.Guido Olimpio,oltre ad avere eccellenti fonti,spesso produce analisi molto interessanti. Del “nuovo” spiegamento di Forze Speciali USA, ero anch’io informato dallo scorso settembre,per ragioni di riservatezza,preferii tacere,(non dimentichiamo che parliamo della guerra contro il terrorismo,meno questi ultimi “sentono”meglio é!),visto che la riservatezza non ha oggi piu’ ragione d’essere,approfondiamo.Da Moron de la Frontera (Siviglia),é stato trasferito lo Special Purpose Marine Air Ground Task Force Crisis Reponse (SP-MAGTF crisis reponse),sono stati trasferiti 200 uomini d’eccellenza x operazioni speciali,a SIGONELLA. L’unita’é dotata di TRE aerei MV 22 Osprey(gran begli aerei!),con l’appoggio di DUE KC130 (rifornimento in volo).Il reparto,dipende dagli ordini provenienti da”MOUNTH WHITNEY” COMANDO VI Flotta(Napoli). E’ stato trasferito in area anche 7th Special Operatin Squad (US Air Force).In pratica,con logistica su Sigonella,con l’apporto della VI flotta,(es.USS San Antonio con a bordo circa 800 marines),gli USA hanno dislocato la crema delle Special Forces,chiaramente per attaccare le basi Djihadiste,nel Fezzan Libico,ed eventuali puntate -di inseguimento-in Mali.Anche qui,modestamente,si é ragionevolmente…informati!

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...