Usa “Victory”…!?

L’arresto a Londra,l’11aprile,di Julian Assange,il fondatore di《WikiLeaks》è il risultato come tutti sanno delle multiple e variegate pressioni esercitate dagli americani sull’Ecuador,che aveva accolto il fuggiasco nella sua ambasciata.Alla Casa Bianca,al Pentagono e alla CIA,è detestato sia lui che chiunque si esprime contro le guerre americane(specialmente le ultime).Seconda vittoria americana,già il giorno successivo:il 12 aprile,i giudici(sic)della Corte penale internazionale,rinunciano a indagare su supposti crimini di guerra commessi da militari usa in Afghanistan e su le prigioni segrete della CIA( in Polonia,in Romania etc)dove si praticava allegramente la tortura su detenuti afgani e altri. Certo occorre manifestare ammirazione per simili risultati in “sole “24 ore.Per Assange la ‘estradizione e’ ancora tutta da vederne il risultato. Assange ha non poche carte da giocare,specie per l’uso “disinvolto”del presidente americano delle notizie di sua origine -durante la campagna elettorale. Assange a mio avviso,è controverso,da paladino della “verità”e’evidentemente una persona che ha “accettato “di schierarsi a favore di una parte contro un altra,comunque i documenti che sono emersi erano originali incontestabilmente.Non “traditore”in quanto non è cittadino americano! .

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...