Notizie da Al Qaeda

La situazione in Sirya,contrariamente a quanto dicono gli “osservatori ” da programmi televisivi,si sta’stabilizzando lo scenario militare e politico.Dopo la rotta di Daesh,ritorna in primo piano Al Qaeda(con numerose “Correnti”)che nei mesi passati è stata ampiamente -trascurata-(sic),dalla coalizione occidentale . Riemerge il nome del figlio (si dice prediletto),di Osama ben Laden,Hamza.Lo stesso Ayman al-Zawahiri,gli ha dato una sorta di imprimatur-per un futuro DOPO una sua dipartita.Quando Inizio’la caccia contro Osama da parte degli americani,questi disperse tutta la famiglia e figli. Hamza con una parte della famiglia si rifugiarono in Iran,dove si dedico’a studi islamici,sposandosi con la figlia di un importante docente islamico,avendo un figlio maschio (Osama) e una femmina Khairiah,poi tutta la famigliola fu tenuta a residenza coatta e “scambiata”con dei diplomatici iraniani -puntualmente rapiti -da al qaeda in Pakistan. Le ultime notizie lo davano attivo in Waziristan,proprio nello stesso momento in cui il padre era abbattuto ad Abbottabad (dove i Seals arrestarono anche sua madre Khairiah Sabar).Tornando alla Sirya,Hamza guiderebbe la Jamaat Ansar al Furqan fi Bilad ash-Cham,nome lungo ma capacità militari medie con potere politico e ascendente notevole.Molto importante la “chiamata ” alle armi e la designazione dei Nemici musulmani alleati dei “crociati ” ovvero,il generale Khalifa Haftar(libico),il presidente Bouteflika(algerino),il presidente Abdel Fattah Sissi(egiziano),ha parlato anche dell Africa dell est,dalla Tanzania alla Somalia al Kenya. Ambizioso il giovanotto! !

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...