Italiani in guerra

Sul post è in corso un dibattito sul comportamento degli italiani durante la seconda guerra mondiale, ( e su numerosi episodi).Io vi invito ad un rapido esame su un comportamento che trovo sintomatico su “entrambi” i due conflitti mondiali,sia quello vinto che quello perso!.Nel primo conflitto entriamo in guerra contro gli ex storici alleati,sotto il cui mantello,abbiamo prosperato(sempre in chiave anti francese e di concorrenza con la Russia).L’Italia dichiara la guerra travolta dagli interventisti dopo una trattativa mercantile,e iniziamo una serie di operazioni offensive,con le sciagurate spallate di Cadorna,con perdite tremende. Segue la offensiva tedesco -austriaca con il disastro di Caporetto,e il mito del Piave(ricordate la canzone?).La “storiografia”mitizzata,inventa il “non passa lo straniero “come se la guerra è iniziata nel 18!!! ( i morti di -PRIMA-NON contano? ) viva viva la Victoria . Seconda guerra mondiale,Dichiarazione di guerra Italiana, perdite sul fronte francese inutili(con i francesi furibondi per la “pugnalata alla schiena”) visto il “successo ” andiamo a “pugnalare” i greci. …che proprio non avevano niente a che vedere-con grande gioia degli inglesi e…dei sovietici,e Hitler che deve intervenire per “coprire” la Romania(petrolio)e ritarda l offensiva contro i russi di Un mese! Alle corte nel 43 ci accorgiamo di essere in guerra e di buscarle e vogliamo uscirne “all Italiana “conclusione i morti che abbiamo avuti fin li. ..”non sono Buoni “i “nuovi”….Utili. .!!in pratica l Italia ha fatto Quattro guerre. …come al cinema primo tempo. ..secondo tempo (magari anche le farse di intrattenimento tra un tempo e l altro). Ma siamo sempre a lamentarci sulla crudeltà degli. …..Altri. scusate ma questo meravigliosa paese ha qualche problemino. …..

Annunci

2 Comments

  1. Una ricostruzione sintetica ma ineccepibile. Prendo spunto dalla citazione dell’aggressione alla Grecia per ricordare una frase di Mussolini, quando sorpreso dalla resistenza dei greci si rendeva conto del disastro militare che si stava profilando… quel “Piuttosto che chiedere l’armistizio alla Grecia è preferibile partire tutti per l’Albania e farci uccidere sul posto”… e poi più tardi (mi sembra in imminenza dell’invasione alleata, constatando che non c’era stata mobilitazione di volontari) diceva più o meno “bisogna ben ammettere che gli italiani del ’18 erano migliori di quelli di oggi”… che di fatto delineava anche un fallimento di venti anni di regime. Da che è mondo è mondo però le motivazioni per combattere sono importanti… ci siamo ritrovati alleati dei tedeschi contro i quali eravamo stati nemici appena 20 anni prima, e siamo andati ad invadere paesi che non ci avevano fatto niente … la prima guerra mondiale (o per noi quarta guerra d’indipendenza, come venne chiamata) seppur inutile poteva avere delle motivazioni ideali collegate al risorgimento; la seconda fu una guerra eminentemente fascista, di scontro ideologico, e nonostante la propaganda non ebbe il supporto popolare della prima. Entrammo in guerra opportunisticamente, impreparati e senza idee strategiche valide (Malta è ancora lì che aspetta che la occupiamo), con un re disposto a tutto pur di salvare la corona, e con qualche generale che tifava per il nemico. Non possiamo prendercela con nessuno, è vero, solo con noi stessi… quando ci venne imposta la resa senza condizioni (dagli inglesi soprattutto) vollero punire tutto un popolo, non solo il regime, un popolo che aveva bene o male sostenuto quel regime per venti anni.

    1. Piena corrispondenza con le sue conclusioni -un piccoli dettaglio -le condizioni, di armistizio e poi di “cobelligeranza “,furono gli americani ad essere i più “duri “contro l’Italia! ! Saluti cordiali

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...