Arma Nucleare 

Negli ultimi giorni,il Pontefice Francesco,ha più volte attirata l’attenzione sulle armi nucleari e sul timore di un loro uso. I moniti del Papa,non sono casuali,perché in questi ultimi mesi,è in corso un dibattito”strano” al Pentagono,con una importante corrente di pensiero,che preconnizza l’uso della arma nucleare nel caso di un Cyberattacco.Ho qualificato il dibattito come -strano-oltre che per la qualità  (elevata) dei partecipanti quanto per la difficoltà di essere Assolutamente sicuri di chi potrebbe essere “l’attaccante”.In più oggi è sempre più in corso presso numerosi Stati Maggiori  (e governi),l’idea che le armi nucleari -di massa-(e in grandi quantità) sono “inutili”e costose, mentre la produzione di ordigni tattici,sarebbe oltre che economica anche di”facile”utilizzo.Le preoccupazioni del Pontefice sono molto comprensibili,perché questa “nuova”dottrina militare,in pratica banalizzerebbe il tabù nucleare.

Annunci

3 Comments

  1. La brutta sensazione, assistendo a questa escalation, è che tutto questo parlare di armi atomiche ci stia in qualche modo portando ad assuefazione e ad arrivare a considerare “normale” l’uso della atomica. Papa Francesco fa bene a cercare di scuotere dal torpore almeno i cattolici, purtroppo tra molta indifferenza e resistenze. Tra l’altro qualsiasi cosa dica è pronto il randello: “pedofili!” e qualsiasi richiamo o monito viene oscurato. Vado fuori tema, ma mi sembra che anche quello che sta succedendo in Cile venga molto strumentalizzato. Ma tornando al punto… l’equilibrio del terrore si diceva che finora avesse evitato guai maggiori, se si rompe l’equilibrio come si pensa poi di evitare ritorsioni? magari gli Usa si sentono al sicuro, ma i suoi alleati (noi) ci troveremmo a nostra volta delle bombe in testa… o si pensa di buttare bombe atomiche solo a chi non è in grado di rispondere e non ha alleati a cui appoggiarsi? perché se si parla di cyberattacchi si sa dove si vuol andare a parare…

    1. Ricorderà il film (parodia! ?)Il dottor Stranamore. A parte “il dott.”che è rigorosamente tedesco, parla della “arma finale “che si attiva automaticamente. L’allusione era alla “bomba zar “che fu la più grossa mai provata 50 megatoni e gli scienziati (di tutto il mondo )si spaventarono per il timore che producesse una reazione irreversibile all atmosfera -ipotesi tutt’altro che peregrina.Oggi questa IDIOZIA della reazione automatica a “anche “cyberattacchi è assurda.L’altro giorno è scattato per ben 38 minuti l allarme a Hawaii ieri in Giappone per 8 minuti, tutti allarmi “casuali “mancati. ……comincio a pensare che da qualche parte c è qualche gruppetto di matti che vuol vendere qualche miliardo di casse da morto. ….se trovano le salme -sic –

      1. Si, ricordo… tra l’altro nel film-intervista di Oliver Stone a Putin, che la Rai (mi pare) ha trasmesso quest’autunno, il regista chiedeva a Putin se avesse visto quel film, e l’hanno poi visto insieme… non ricordo bene il commento di Putin, ma era del tipo che la realtà poteva essere molto più dura della fantasia…

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...