Battaglie di Città 

Più volte vi ho scritto dei combattimenti nelle battaglie delle diverse coalizioni contro Daesh, naturalmente ciò che per me erano  interessanti le diverse tecniche,procedure del combattimento “da città”.I grandi combattimenti epici, tipo Stalingrado,Varsavia, Sebastopoli(proprio un caso di pscuola),Berlino,Budapest. Adesso ci saranno Aleppo,Mossul(Raqqa è stata una battaglia più negoziale che combattuta).Oggi parliamo di Mossul,perché è stato argomento di parecchie conversazioni con vecchi amici “dell’ambiente”.La battaglia è durata circa nove mesi,durata abbastanza inusuale.Le forze in campo di 100.000 uomini da parte governativa irachena(incluse forze Kurde,milizie Sciite,milizie territoriali sunnite governative-addirittura una brigata sciita afgana! ) aggiungete le aviazioni della coalizione occidentale -usa. Daesh oltre agli addetti alla logistica 10 /15.000,mentre combattenti autentici 20 /25. 000. Più o meno secondo la regola che l’attaccante deve avere la proporzione quattro a uno. Avverto il lettore,che ogni tanto dovrò fare qualche “complimento”ai furfanti di Daesh,perché hanno mostrato una conoscenza raffinata della tattica di combattimento in città-addirittura delle “Festung”tedesche!A Beyrut negli anni settanta le due parti avevano un solo fronte con una profondità non superiore a 10 km,quindi statico,nel 1982 i palestinesi erano stati bloccati dagli israeliani,impedendogli la manovra. A Grozny nel 1995,i ribelli avevano potuto fare soltanto atti terroristici,piccole imboscate,trappole esplosive,cui i russi che non “gradivano”ma non volevano dissanguarsi nei combattimenti di strada,Radevano un intero palazzo per eliminare una sezione di cecchini,artiglieria e carri armati in strada coperti dalla fanteria. Proprio i russi che avevano “capovolto “una battaglie persa  (Stalingrado ) ma “sprecando”il doppio di perdite dei tedeschi,mentre questi ultimi hanno appresa la lezione con le battaglie delle alture di See low e Berlino,il massimo con la Festung Budapest! Tornando a Mossul,eravamo molto scettici sulla efficienza delle truppe federali irachene  (FSI).Dopo le catastrofi del 2014,dove le forze itakene avevano avuto annientate 19 brigate esercito e 6 della polizia federale(questi sterminati sul campo).La rimonta delle unità ricostituite,Quantitativamente e Qualitativamente,con sottufficiali promossi e motivati(anche socialmente).Le unità hanno ripreso fiducia riconquistando Ramadi e Falluja.Devo riconoscere che non avrei scommesso granché,quando mi si parlava della “divisione d’oro”ero scettico. La fase preliminare dell attacco,con i combattimenti nella cerchia di villaggi, o postazioni inserite in fabbriche o stabilimenti,furono effettuati dalle milizie “etniche religiose”che raccoglievano questi autentici ausiliari,missione importante volta a impedire sortite per effettuare contrattachi o ingresso di rinforzi. Il blocco verso ovest(quindi Raqqa) era vitale è l’onere è stato dato ai Kurdi. Quando faccio la similitudine con le Festung è dato dal fatto che anche Mossul non ha mai avuto l ‘intenzione di arrendersi o negoziare -cosa che invece sembra essere accaduto a Raqqa,con dettagli “inquietanti! .Il comando Iracheno decide che nella città entreranno,-soltanto truppe itakene -salvo due eccezioni.L’attacco parte da est e sud est quasi seguendo la linea ferroviaria proveniente da Baghdad,il primo caposaldo “duro “è Qaraqosh,località con una importante comunità cristiana.Daesh procede ad una attenta difesa in profondità “coperta “da sbarramenti di missili Sam portatili,che disturbano gli elicotteri e Bronco americani. Proseguendo con la similitudine con Budapest  (e Berlino)uso del metro’per spostare i difensori,a Mossul Daesh ha costruito numerosi tunnel -uno di ben tre km-.Disponendo evidentemente di un comando centralizzato molto ben organizzato e guidato,i terroristi non solo difendono ma manovrano,più volte unità della consistenza di un battaglione,contrattaccano la testa delle truppe attaccanti,usando anche carri armati,con la tecnica del carro alla finestra  (cioè facendo uscire il cannone che spara su trenta gradi, uno scherzetto niente affatto simpatico).Esempio il 6 e 7 dicembre-2016 -mentre una avanguardia itakene cercava un “ancoraggio”a un ospedale situato accanto ad un ponte sul Tigre,è scattato un attacco di Daesh che ha accerchiato,un grosso gruppo della 9na divisione, non solo ma cercando di proseguire per distruggere il parco cingolati. Deve intervenire in contro /contro attacco,la divisione d’oro. È una delle posizioni peggiori quando devi scoprirti frontale contro l avversario(una volta si sarebbe detto corpo a corpo ) le perdite delle Tre linee di combattimento sono state pesantissime, per un attimo si penso’che la Oro, non potesse-reggere!questi dettagli per comunicarvi la ferocia e determinazione dei contendenti,ma anche la “qualità “del misterioso stato maggiore djihadista.Nelle forze scelte irakene si sarebbe giunti ad avere perdite vicine al 50 pc. Ecco perché si è raggiunto più volte il limite della capacità di combattimento-esattamente come nel secondo conflitto mondiale. In un prossimo post  (se me lo chiedete )parliamo dell’uso dei droni e missili anticarro. 

Annunci

5 Comments

  1. Non sono un grande esperto militare, una curiosità che ho è quanta parte della popolazione, sia a Mosul che Raqqa, abbia combattuto con Daesh (o contro gli altri), che immagino che per resistere così tanto dovrà avuto certamente delle capacità ma anche degli appoggi consistenti… e si sa chi avevano al comando? Ancora ex-ufficiali iracheni, o da altre parti? per i cloni personalmente sono interessato, specialmente in ottica futura visto che si dice che tra un pò la guerra la faranno da soli… grazie e buona serata!

    Mi piace

    1. Certamente avevano -almeno -una parte della popolazione -sunnita -a loro favore. Certamente nello Stato Maggiore ci sono stati numerosi ufficiali di Saddam (che erano professionisti )purtroppo in Italia-in particolare-leguerre del periodo Saddam sono state raccontate “alla Fede “fine esperto di battaglie al tavolo da gioco.Le sono debitore di approfondimenti anche sui “droni “e anche. …di guerra del futuro.

      Piace a 1 persona

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...