Le Miniere di Re Salomone 

Il viaggio a Mosca del Presidente sudanese Omar El Bechir,ha avuto come scopo rifornirsi-con una certa urgenza-di armamenti, più moderni,inclusi aerei di appoggio al suolo. Ma la collaborazione richiesta è anche nel settore minerario,particolarmente in quello Aurifero.Il Sudan nell’ultimo periodo ha trovato colossali giacimenti d’oro,da far pensare che siano le mitiche miniere di re Salomone. Il Sudan può diventare uno dei maggiori produttori di oro del mondo. Qui mi sembra doveroso menzionare degli italiani,che per l’oro sudanese hanno speso energie e impegni. Vi do’due nomi uno quello di Ferdinando Failli, (che purtroppo è morto a Karthoum)e l’altro(non posso darvi il nome per ragioni di riservatezza) il “napoletano”Nino,oramai “meneghino”per la foga del suo impegno, oggi con sede a Valenza,anche se sempre in giro-a piedi-in Africa.È un vero peccato per gli italiani,che con la loro professionalità e fantasia, riescono a creare importanti realtà,per poi essere sorpassati dai “concorrenti “che hanno alle spalle il loro paese,che riesce a fare sistema. Rendiamo omaggio ai nostri,coraggiosi “solitari “! !

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...