Islamisti e Moderati 

L’attacco alla moschea di Al-Rawada , è l’ennesima prova che assistiamo ad una guerra interReligiosa,altro che guerra contro i “crociati”!Se l’inferno esiste in questo momento dovrebbe rosolare l’anima di Ahmed Fadil Nazzal al Khalaya,vi domanderete chi è costui?le cronache lo chiamano Zarqaoui,un personaggio tanto sanguinario quanto importante come fondamentale artefice della guerra contro gli sciiti e “tutti”coloro contrari alla Charya “mondiale”.Un macellaio “proletario”separatosi dall’aristocratico Ben Laden.Dai suoi misfatti è nato Daesh.Esaminando lo “sviluppo “dell estremismo islamista,dobbiamo osservare i musulmani Moderati -quali i Sufi,che praticano un Islam molto raffinato e dolce e dicono la verità,quando affermano che l ‘Islam è religione di pace!mentre alle orecchie del mondo occidentale,questo appare una giustificazione fasulla.Vi segnalo degno di approfondimento il contrasto virulento in Turchia contro Gulem e i suoi sostenitori. A una prima analisi Gulem pratica un Islam estremamente moderato,laico,(filo Europeo! ).Senza prendere tutto e il contrario di tutto,per buono, voglio parlare con qualche raro amico(inTurchia) per comprendere quali siano le “differenze “che Gulem ha con il Presidente Erdogan. Cercherò di informarvi. 

Annunci

2 Comments

  1. Buonasera, ottima idea quella di spiegare il “fenomeno” Gulen! Si legge tanto, ma è raro che, tra quanto trovo io perlomeno, si spieghi bene cosa sia la filosofia gulenista. Tutto vien sempre ridotto al “miliardario Gulen” con un sottofondo di movimento settario, elitista o pseudo-massonico senza mai dare il contenuto del pensiero. Grazie

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...