Davide e Golia

  1. Un lettore si incuriosisce dello scontro tra la potenza super tecnologica e l ‘omino sballottato dal potere di tecnica,industria,fragore di alti esplosivi,eppure quando “l’omino”è incavolato riesce a fare saltare la potente macchina della modernità.Porto due piccoli esempi, più che altro due segnalazioni, che offrano,ai  lettori  degli approfondimenti. Nel 1966 ( agosto ) andò in Vietnam,Moshe’Dayan,il generale israeliano,famoso per la sua durezza e intelligenza tattica, noto  per la benda nera che gli dava un aria piratesca.Dayan era ospite(ingombrante )del Generale Westmoreland.Gli americani,tra l’altro volevano impressionare  (tutti )gli ospiti,mostrando la grande potenza degli americani stridente rispetto la “pochezza”dei vietcong (del sud)e dei regolari del nord.Il generale israeliano, noto per l ‘essere spiccio non amava essere soffocato, ma voleva vedere e trarre le sue conclusioni,non quelle che gli altri volevano insuflargli. Per rendere credibile  (con minimo rischio )gli fecero seguire una missione della Prima divisione aeroportata (la famosa 1st cavallery). L’operazione doveva svolgersi in un area “libera “dai “charlye”.Controllo con i servizi segreti della area.,ricognizione aerea,fotografie, tutto regolare.Sbarco con volteggiare di elicotteri. Dispiegamento etc, tutto normale,quando all improvviso scoppia l’inferno,lo sbarco avviene nel bel mezzo di un battaglione vietcong  (che si riposava -sic )ben camuffato. Dulcis in fondo gli americani si erano persi….Dayan,che era andato a ficcare il naso in giro, concludendo che avrebbero perso la guerra( per la presunzione,diciamo arroganza,con cui conducevano la guerra ). Secondo esempio, Yemen.Negli anni settanta incontrai a Sanaa,un personaggio,da tutti rispettato  (non potevamo andare in giro,venivamo fermati a salutare a destra e manca ). Negli anni sessanta Nasser promosse un colpo di stato contro l’Emiro  (oggettivamente il paese era feudale,a dir poco ).Nasser invio’ un corpo di spedizione,immediatamente inizio’ una guerriglia terribile ( gli Yemeniti sono dei guerriglieri indomiti -esattamente come gli afgani ). Il mio amico,prese il suo vecchio Carcano 91,di suo zio,che aveva combattuto per gli italiani.In una battaglia gli passo’davanti un carro armato egiziano T52  ( produzione Sovietica ),infilo’ il turbante nel tubo di scappamento che si fermo ‘!.Con calma attese che l ‘equipaggio cercasse uscire e li uccise uno ad uno. Con questo sistema anniento’due carri armati con gli equipaggi. Saluti cordiali a tutti i lettori. 
Annunci

3 Comments

  1. La fame aguzza l’ingegno, si diceva una volta! Divertenti (pur nel contesto drammatico) i due episodi e coinvolgenti, sembra di vedere Moshe Dayan scuotere la testa e il suo amico imbracciare il vecchio schioppo e prendere la mira con calma! Saluti

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...