Attacco in Mali 

L’attacco al complesso turistico alla periferia della capitale Bamako, (una ventina di km dal centro città ),è costato la vita a 5 “occidentali”oltre a 4 djihadisti  (un quinto è stato fatto prigioniero).L’ incursione è fallita perché numerosi ospiti erano armati e hanno reagito istantaneamente-coonosco il resort e approvo che il governo autorizzi gli stranieri normalmente frequentatori,ad essere armati  (mai è accaduto che uno straniero abbia usato le armi,impropriamente).Si è verificata la stessa vicenda,di Mpoi,quando all improvviso attaccarono e furono bloccati per alcune ore,giusto in tempo del dispiegamento delle truppe francesi. Adesso bisogna studiare lo svolgersi dei fatti e trarne utili elementi, per esempio nel  “prossimo ” attacco è altamente probabile venga urilizzata un auto bomba  (peggio usando un atto suicida ) in questo caso le perdite e la capacità di reazione possono  essere inferiori.La tecnica antiguerriglia deve sempre cercare “”prevenire “”sul lungo periodo è pagante. 

Annunci

5 Comments

  1. Vista da qua sembra curioso (e forse anche preoccupante) avere dei civili armati in giro per il resort ma mi rendo conto che siamo su realtà totalmente diverse… lei parla di frequentatori abituali, se non sbaglio, immagino che a un turista qualsiasi non sia permesso (non che io abbia intenzione di andare in Mali, ma non si sa mai… 🙂

    1. Al “turista “NON viene proprio dato il permesso di avere armi. D ‘altro canto di turisti in senso proprio non ce ne sono (certo il sopravvissuto da ospedale psichiatrico. ..può esserci ). Consideri che armi o no, è “noioso “incontrare blocchi sulle piste e non sapere fino all ultimo sono djihadisti, banditi carovanieri. …o semplicemente soldati. Per il resto ci si diverte. ..anche.

      1. Immagino! Ecco, avevo qualche dubbio in effetti su chi frequentasse quei resort di questi tempi… e pensavo proprio che bisognava esser scappati da un manicomio per andar là a fare i turisti! Sa, i nostri media non è che spieghino proprio bene le cose… bastano i titoli a sensazione (e di conseguenza ce li fanno bastare anche a noi): resort… terroristi… occidentali. Se non ci fosse stato qualche occidentale ne avrebbero parlato forse per tre secondi, non di più… buon… divertimento allora!

      2. Lei ha centrato l errore di osservazione. Ogni giorno ci sono attentati nel mondo in Africa Oriente ( Indonesia Malesia Afghanistan etc ) ma se colpiscono “solo “popolazioni locali e musulmani, NON meritano attenzione. Ecco perché quando possono,i terroristi cercano ammazzare quanti più bianchi occidentali e

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...