Sgambetto all’Italia (su Libya)

Il 20 gennaio scorso,si é svolto uno “strano” balletto di riunioni tra il Capo di Stato Maggiore USA, Joseph Dunford e il suo omologo Francese,Pierre de Villiers.L’incontro coperto da una tale discrezione,da diventare sospetto ( quindi attirare TUTTE le attenzioni!),con la domanda,dell’oggetto di tanto conciliabolo. Qui siamo (Nos Majestatis!), in grado di dirvelo! Stanno pianificando il Piano di Intervento,in Libya, con lo scopo di impedire  la saldatura tra i 3-4 mila combattenti Daesh,dislocati nella zona di Sirte,con i gruppi che agiscono nel Sahel. “Delle decisioni saranno prese nelle prossime settimane” (da fonte BENE informata).In pratica si cominciano a sommare le ricognizioni effettuate da americani e francesi,nei due mesi trascorsi, ovvero sorvolo e monitoraggio dei movimenti sia di Daesh quanto dei gruppi “alleati”,designazione dei bersagli principali,dei Capi militari (Dalla compagnia alla “Brigata”) questo per designare i soggetti da “eliminare” sia con droni,che con azioni  delle Special force. Tutto bene,ma il senso della riunione (e di questo Post) é che viene costituito un asse Franco Americano,a detrimento degli “altri” ovvero Italiani e Inglesi…che specie per le operazioni commandos ,diverrebbero “associati” con ruoli di supporto (SIC!)- Mentre i “due Signorini della Guerra” almanaccavano sui sacri testi dei manuali di Accademia (St Cyr o West Point??) gli “altri” cioé quelli di serie B- UK,Germania,Italia,Australia,Paesi Bassi,e ufficiali USA e Francesi,erano riuniti a discutere di Strategia globale,per …annientare i djihadisti sparsi per lo “vasto mondo”… ( cosa é ?polvere negli occhi?).Il 21 a Mons (Belgio) si sono riuniti i VENTOTTO membri degli Stati Maggiori NATO,per “preparare”i Piani Congiunti….ma i due “Guerrieri” NON partecipavano,ancora occupati a giocare con i soldatini e di fatto con il proposito di assumere de facto la “Direzione” delle ipotetiche ostilita’ lasciando agli altri il ruolo di COMPARSE!-quindi il  “Comando italiano” a un ruolo da teatrino! Se questo é il metodo di condurre una Campagna militare “SUL TERRENO”! beh!! comincia malissimo e rischia di finire MALISSIMO!!

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...