Immigrazioni !!!

In questi tempi,l’argomento é rovente,ecco che avere “memoria” é utile,in una societa’(globale) dove all’ignoranza si aggiunge la malafede.Salvarore Lucania,arriva negli Stati Uniti (sempre mostrati esempio di paese di immigrazione),nel 1907.Aveva 10 anni.Il viaggio rude per il ragazzo e per la sua famiglia,come per milioni di altri disperati provenienti da tutti gli angoli del mondo.Il primo luogo (sinistro) che questa gente vede in terra americana é Ellis Island  dall’altra parte della rada,dominata dalla statua della liberta’.Qui i medici,controllano ,con rudezza,al limite della brutalita’ ogni individuo,sottoposti alla quarantena e “scelti” con sistemi di scelta,che saranno stigmatizzati (poi) nei lagers.Chi ha una “imperfezione” o il rischio di una qualsiasi malattia,viene scartato senza remissione.Salvatore Lucania,é robusto,lui e la sua famiglia ricevono il timbro di accettazione e raggiungono gli altri immigrati,che non parlano una parola di inglese,come milioni di altri ,da Ellis Island tra il 1900 e Il 1950 transitano DODICI MILIONI di individui. Italiani miseri,Ebrei polacchi e russi,in fuga dai pogroms,Armeni avvolti nei loro scialli,Irlandesi affamati,in fuga dalle ingiustizie britanniche,o anche eleganti personaggi,(che transitano velocemente) che guardano a Manhattan. Nel 1910 New York era abitata per l’80 per cento da immigrati o figli di immigrati.Gli ebrei facevano gli ambulanti,i greci vendevano pistacchi nei cinema,gli irlandesi fanno i domestici,gli italiani penano nei cantieri di costruzione.Ogni gruppo si riuniva in strade,creando dei quartieri omogenei.Ellis Island,irrita numerosi americani, i protestanti bianchi NON vogliono immigrari cattolici (sic!Trump…?),il KKK,che nel sud combatte i …neri,non tollerano i …bianchi cattolici,(numerosi linciaggi di italiani!);Nel 1917, vengono imposte delle “quote”,viene data la caccia ai clandestini,viene imposto il regime dei passaporti e visas,viene richiesto un peculio di 25 dollari,ai poveri vengono inflitte brutalita’ e condanne …disgustati del loro ‘lezzo”.Il giovane Luciano che abbiamo preso come esempio,cresce imperversando per Little Italy,rubando,rapinando,gli altri disperati(é il suo modo di interpretare il “sogno” americano).Durante la Prima Guerra mondiale l’isola di Ellis Island,diviene ospedale militare,nella seconda campo di concentramento per tutti i cittadini provenienti dell’Asse,mescolando (democraticamente) nazisti,con ebrei tedeschi,fascisti con comunisti,trattamento ancora piu’ duro contro i “Japs” ),sotto  la paranoia McCarty,(sovente dimenticata!) l’isola é il purgatorio dei “rossi”. In questa breve nota,di memento,NON vedete nulla di profondamente ATTUALE?? . vi invito ,se volete,ad una breve riflessione…nulla (proprio) Nulla,di nuovo sotto il cielo!

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...