UNESCO piccole manovre grossi giochi

Certo che il patrimonio mondiale é “in buone mani”(svelte!). Il Comitato incaricato di scegliere il paese che presiedera’ l’istituzione per i prossimi due anni ha scelto la Turchia.Paese che ha un concetto tutto suo nella gestione del SUO patrimonio cuturale e archeologico.Per esempio le vecchie mura Bizantine,nel caso migliore sono lasciate all’abbandono (almeno nessuno le demolisce!),nel peggiore,appunto,demolite,usate come rifugi di senza tetto e quando “riparate” lavori fatti con il CARTO GESSO!(anche questo!).Infatti il paese futuro “Presidente” é minacciato,proprio dall’Unesco da dieci anni di espulsione,per quest’abbandono.Altro sito in grave condizione é Efeso,abbandonato a mercati,bancarelle,tanto che ancora oggi NON puo’ essere classificato a patrimonio!Non parliamo di Santa Sofia,sempre piu’ “minacciata” di essere ricondotta a uso di moschea,oppure dei ben 2600 siti di culto armeni,dal 1915,trasformati in negozi,parcheggi o …gabinetti pubblici. Il sito di ANI antica capitale del regno di Armenia,dovrebbe essere classificato dopo essere stato per parecchio tempo,poligono di tiro e addestramento dell’Esercito.Occorre dire che l’attuale capo dell’Unesco,la Signora Irina Bukova si mostra sempre concilliante e ben vegliante nei confronti della Turchia. Invitata alla Conferenza degli Ambasciatori ,ad Ankara,nel gennaio scorso ha dichiarato “” Una nuova Turchia vede il giorno; un leader economico influente,una potenza strategica con una voce di portata mondiale.Mi congratulo delle prospettive di ulteriore cooperazione e rinsaldare i legami della Turchia con l’Unesco””!!In aprile si é recata ad Istambul per il trentennale della classificazione a patrimonio de’Umanita’ in compagnia del Sindaco Kadir Topbas (vicino al Presidente Erdogan) che si rifiuta dei restauri e salvagurdia dei reperti PRE-Islamici!!Strana concezione della cultura…!In marzo la Signora Bokova ha interdetto la mostra del fotografo svizzero Jean Mohr,peché alcune foto mostravano la guerra a Cipro.D’altra parte la Signora,che si auto dichiara MOLTO impegnata a difendere il patrimonio archeolgico Irakeno e Siriano,glissa, sul ruolo dei SUOI amici turchi nel commercio di quei reperti.Certo essere la Capo dell’Unesco non é niente male! ma Madame,mira piu’ in alto, é candidata ufficiale al posto di Ban Ki-moon alla testa dell’ONU,nel 2016,votazione per la quale avra’ utilita’ del voto turco e dell’appoggio che le hanno promesso,quindi che il “patrimonio” archeologico riposi in pace!!

Annunci

LASCIA UN COMMENTO...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...